richiesta cremazione

Informazioni generali

Erogazione del servizio :
La cremazione di ciascun cadavere deve essere autorizzata dal Sindaco sulla base della volontÓ testamentaria espressa in tal senso dal defunto. In mancanza di disposizione testamentaria, la volontÓ deve essere manifestata dal coniuge e, in difetto, dal parente pi¨ prossimo individuato secondo gli articoli 74 e seguenti del codice civile e, nel caso di concorrenza di pi¨ parenti nello stesso grado, da tutti gli stessi. Per coloro i quali, al momento della morte risultino iscritti ad associazioni riconosciute che abbiano tra i propri fini quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati, Ŕ sufficiente la presentazione di una dichiarazione, sottoscritta dall'associato e convalidata dal presidente dell'associazione stessa, dalla quale risulti chiaramente la volontÓ di essere cremato. Le ceneri saranno poi collocate in ossarini, loculi colombari, tombe di famiglia o cinerario comune.

Documentazione:
Oltre alla documentazione relativa alla volontÓ del defunto di essere cremato, occorre il certificato, rilasciato in carta libera, redatto dal medico curante o dal medico necroscopo, dal quale risulti escluso il sospetto di morte dovuta a reato.

Costo del Servizio :
Il servizio di cremazione Ŕ gratuito per legge e qualora l' urna cineraria venga collocata nel cinerario comune, non dovrÓ essere sostenuto alcun pagamento. Per la sistemazione delle ceneri in ossarini, loculi colombari o tombe di famiglia, sarÓ richiesto la relativa tariffa stabilita dal comune.

torna all'inizio del contenuto